Com’è una caldaia con 45m di camino?

Le caldaie a condensazione hanno caratteristiche particolari anche per lo scarico dei prodotti della combustione.

La temperatura dei fumi , infatti, è di molto inferiore a quella degli apparecchi convenzionali, con valori inferiori a 70°C nella maggior parte del periodo di funzionamento.

Per questo motivo, con le caldaie a condensazione è impossibile utilizzare canne fumarie convenzionali, che si basano sul calore dei fumi di scarico per espellere all’esterno i fumi stessi.

Per scaricare i fumi in modo efficace, con queste caldaie vengono utilizzate canne fumarie dove i fumi di scarico vengono espulsi grazie al ventilatore dell’apparecchio.

Le caldaie Vaillant hanno trasformato in vantaggio questa caratteristica: l’esclusivo sistema di gestione a microprocessore, infatti, mantiene costante la potenza dell’apparecchio anche in presenza di condotti di scarico di elevata lunghezza.

Ciò consente di ottenere una caratteristica unica: le caldaie Vaillant a condensazione possono utilizzare condotti di scarico fumi a diametro ridotto (80 mm) fino ad una lunghezza di 45 metri senza alcuna perdita di potenza. Un eccezionale vantaggio nel caso di situazioni d’installazione complesse e nel caso di ristrutturazioni d’impianti già esistenti, che richiedano il rifacimento delle canne fumarie.

In quest’ultimo caso, la possibilità di introdurre nelle canne fumarie già esistenti i condotti di scarico da 80 mm fino a lunghezze di 45 metri evita il costoso rifacimento delle canne stesse.

Torna a Domande Frequenti sul riscaldamento