Cerca
Richiedi un preventivo

Scaldabagno a gas: come risolvere i problemi comuni

Lo scaldabagno a gas è un apparecchio con la funzione di riscaldare l’acqua che usiamo in casa, in bagno e in cucina, in modo rapido ed efficiente. Conosciuto anche come scaldacqua, a differenza di una caldaia il suo unico scopo è quindi la produzione di acqua calda sanitaria.

Come per tutti i dispositivi, talvolta può succedere che si verifichino dei problemi comuni che spesso possono essere facilmente risolti.

Scoprili tutti leggendo questa guida.

Lo scaldabagno a gas non si accende

Quando lo scaldabagno a gas non si accende dal nostro rubinetto continua a uscire acqua fredda perché il bruciatore rimane spento.

Le cause possono essere diverse:

  • mancato collegamento alla rete elettrica o interruzione della corrente: verifica che la spina sia inserita correttamente e che lo scaldacqua sia acceso, in particolare se hai uno scaldabagno Vaillant turboMAG plus oppure lo scaldabagno per esterno outsideMAG;
  • batterie scariche: in caso il modello di scaldabagno a gas sia alimentato a batterie, come atmoMAG I, sostituirle aprendo il loro vano, solitamente collocato nella parte inferiore dell’apparecchio, e riprovare ad accenderlo. In genere, vanno usate batterie di tipo D/LR20. Talvolta, in caso le batterie non siano completamente scariche, pur accendendosi lo scaldabagno potrebbe avere difficoltà a generare la scintilla di avvio del bruciatore. Anche in questo caso è bene sostituire le pile;
  • alimentazione del gas interrotta: assicurati che l’alimentazione del gas sia stata eseguita correttamente e che la valvola di intercettazione del gas sia aperta;
  • portata dell’acqua insufficiente: se la portata dell’acqua che arriva alla tua casa non è sufficiente, a causa di problemi alla rete idrica, come bassa pressione oppure a causa del contatore dell’acqua sottodimensionato, potrebbe essere molto difficile accendere lo scaldabagno. È necessario, a questo punto, intervenire sull’impianto idraulico.

Lo scaldabagno non scalda l’acqua

Se lo scaldabagno non scalda l’acqua come desideriamo, le cause potrebbero non essere dovute a un malfunzionamento ma potrebbe invece essere necessaria una semplice regolazione della temperatura:

  • regolazione della temperatura dell’acqua necessaria: in genere sullo scaldabagno a gas sono presenti almeno due selettori (portata acqua calda e temperatura) oppure è possibile selezionare direttamente tramite display la temperatura desiderata. Effettua le regolazioni secondo le tue esigenze;
  • aria nel tubo di alimentazione del gas: prova ad aprire e chiudere diverse volte il rubinetto dell’acqua calda per eliminare l’aria nel tubo di alimentazione del gas;
  • presenza di acqua fredda nella tubazione: talvolta, quando l’acqua calda non esce immediatamente dal rubinetto significa che è presente ancora dell’acqua fredda all’interno della tubazione. In questo caso, lasciare scorrere finché l’acqua fredda non è eliminata;
  • presenza di calcare: a seconda delle zone geografiche, l’acqua presente nella rete idrica italiana può essere molto dura, con un pH molto elevato e conseguente elevata presenza di carbonato di calcio, cioè calcare, che si forma e deposita in particolare quando l’acqua viene riscaldata. Questo calcare, se presente in quantità elevate, può compromettere le prestazioni dell’impianto. In questi casi è consigliabile il lavaggio dell’impianto effettuato da un professionista specializzato.

Lo scaldabagno si spegne

Se lo scaldabagno si dovesse spegnere mentre stai usando l’acqua calda, per esempio mentre lavi i piatti o stai facendo una doccia, le cause possono essere:

  • portata dell’acqua leggermente insufficiente: se la pressione o la portata dell’acqua che arriva al tuo rubinetto non sono sufficienti, può essere difficile mantenere acceso lo scaldabagno e sarà necessario intervenire sull’impianto idraulico;
  • presenza di calcare: come visto nel caso precedente, la presenza di calcare può compromettere le prestazioni dello scaldabagno e portare anche al suo spegnimento durante l’utilizzo. Per prevenire la formazione di sedimenti di calcare, sia nell’impianto idraulico che nello scaldabagno, si raccomanda l’installazione, all’ingresso dell’apparecchio, di un filtro addolcitore a base di polifosfati;
  • aria nel tubo di alimentazione del gas: l’aria nella tubazione può causare lo spegnimento dello scaldabagno durante il suo utilizzo. In questo caso, è consigliabile interrompere l’erogazione dell’acqua dal rubinetto per alcuni secondi e successivamente riaprire l’acqua calda.

 

In caso il problema che hai rilevato con lo scaldabagno persista, è consigliabile contattare il Centro di Assistenza Tecnica Vaillant più vicino, che analizzerà prontamente la situazione.

 

Se desideri invece cambiare il tuo scaldabagno, consulta la gamma di scaldabagni a gas Vaillant e scopri turboMAG plus e outsideMAG (per esterno), scaldabagni a gas istantanei compatti dotati di schermo touch screen intuitivo.

Non esitare a richiedere una consulenza gratuita e senza impegno. Un nostro consulente ti ricontatterà per fornirti tutti i chiarimenti necessari e per programmare un sopralluogo nella tua abitazione.

Istruzioni d'uso

Consulta le istruzioni del tuo prodotto Vaillant per trovare le risposte che ti servono.

Scaldabagni a gas

Scopri la gamma di scaldabagni a gas Vaillant: massima efficienza energetica e acqua calda all'istante.